Il “Overview Effect”

Gli astronauti hanno spesso descritto come le loro prospettive siano cambiate radicalmente dopo il ritorno dal volo spaziale o dall’orbita. Guardare la Terra da lontano li lascia con “un senso travolgente di connessione universale” o “un’estasi di unità” con ogni abitante su di essa, come ha detto il pilota dell’Apollo 14 Edgar Mitchell.

“Earthrise”, NASA / Bill Anders.

I ricercatori hanno esaminato questo fenomeno e lo descrivono come “Overview Effect”.

L’autore Frank White ha scritto un libro popolare su di esso, e possiamo raccomandare l’impressionante discorso TEDx di Benjamin Grant, dove chiama “Earthrise” (foto sopra) “una delle fotografie più importanti di tutti i tempi”. Grant cita l’astronauta che la scattò, ricordando l’esperienza: “Siamo andati sulla luna, ma in realtà abbiamo scoperto la Terra”.

Questa nozione – che abbiamo un solo pianeta, siamo una sola civiltà, nel vasto nero dello spazio, con risorse finite – ci ispira. Siamo appassionati nel costruire una tecnologia che avvicina le persone. Crediamo che se vogliamo cambiare il mondo, dobbiamo ampliare le prospettive con cui tutti possiamo vederlo.

Questo è ciò che stiamo fornendo con Kompreno: L'”Overview Effect” per tutti. Una diversità di storie dalle fonti più affidabili e fidate. L’esperienza di un’immersione in altre culture senza dover necessariamente viaggiare o dover padroneggiare ogni lingua. Una migliore comprensione che porta a una maggiore empatia per l’altro.

Un mondo senza barriere linguistiche.