Ristrutturazione e progresso.

Ciao, Europa!

Se non ci avete sentito per un po’, è stato perché siamo stati occupati ed estremamente concentrati con le nostre scarse risorse. Questo ha riguardato principalmente due cose: 1.) Sviluppare un prodotto che amiamo, e che speriamo troverete strabiliante quanto noi. 2.) Costruire ed espandere la nostra rete di pubblicazioni di fiducia da tutto il continente, lucidare la nostra offerta, migliorare le nostre procedure.

Questo era allora. Questo è adesso. Ora, stiamo decollando.

Diverse decine di persone diverse e belle, provenienti dalle nostre reti personali e professionali, si sono già imbarcate per un’esperienza limitata, privilegiata, ma unica di Kompreno. Stiamo ancora valutando il loro feedback, e preparando il nostro piano per ulteriori azioni, ma l’essenza è questa:

Siamo pronti.

Il nostro sito web ha subito un lifting. Il nostro servizio di abbonamento è pronto per la rivelazione.

Ne arriveranno altri. Restate sintonizzati.

Il “Overview Effect”

Gli astronauti hanno spesso descritto come le loro prospettive siano cambiate radicalmente dopo il ritorno dal volo spaziale o dall’orbita. Guardare la Terra da lontano li lascia con “un senso travolgente di connessione universale” o “un’estasi di unità” con ogni abitante su di essa, come ha detto il pilota dell’Apollo 14 Edgar Mitchell.

Keisukze Iwaya- Wikimedia.org

I ricercatori hanno esaminato questo fenomeno e lo descrivono come “Overview Effect”.

L’autore Frank White ha scritto un libro popolare su di esso, e possiamo raccomandare l’impressionante discorso TEDx di Benjamin Grant, dove chiama “Earthrise” (foto sopra) “una delle fotografie più importanti di tutti i tempi”. Grant cita l’astronauta che la scattò, ricordando l’esperienza: “Siamo andati sulla luna, ma in realtà abbiamo scoperto la Terra”.

Questa nozione – che abbiamo un solo pianeta, siamo una sola civiltà, nel vasto nero dello spazio, con risorse finite – ci ispira. Siamo appassionati nel costruire una tecnologia che avvicina le persone. Crediamo che se vogliamo cambiare il mondo, dobbiamo ampliare le prospettive con cui tutti possiamo vederlo.

Questo è ciò che stiamo fornendo con Kompreno: L'”Overview Effect” per tutti. Una diversità di storie dalle fonti più affidabili e fidate. L’esperienza di un’immersione in altre culture senza dover necessariamente viaggiare o dover padroneggiare ogni lingua. Una migliore comprensione che porta a una maggiore empatia per l’altro.

Un mondo senza barriere linguistiche.

Battaglia di Pitch al Q-Summit: Vincitori del premio!

Che pietra miliare! Da una Pitch Battle al Q-Summit, Kompreno è emerso come chiaro vincitore!

Vorremmo ringraziare gli organizzatori, che hanno fatto un lavoro incredibile ospitando il Summit, così come PwC e Next Mannheim per aver generosamente sponsorizzato i premi.

E ora, non potremmo essere più orgogliosi. Vincere questo pubblico in una delle migliori scuole di business della Germania, e spazzare la decisione della giuria, composta da esperti di startup di PwC e diverse aziende VC, significa molto per noi. Il nostro pitch deck è stato selezionato tra quasi 50 candidature, e abbiamo portato a casa il premio dopo un’intensa finale con cinque concorrenti forti, molti dei quali con una maturità sorprendente.

Lo prendiamo come una convalida del nostro business, ma anche come un incoraggiamento a lavorare ancora più duramente.

Ospitato dall’Università di Mannheim, Q-Summit è “la più importante conferenza tedesca per l’imprenditorialità e l’innovazione organizzata esclusivamente da studenti”. Non vediamo l’ora di tornare l’anno prossimo, come parte della line-up, per riflettere sul nostro viaggio come start-up.

Ci vediamo lì!

Kompreno: per chi?

Speriamo che il nostro sito web esprima la passione che riversiamo nel nostro prodotto. Ma facciamo tutto questo per voi – non per noi stessi. Dunque: a chi si rivolge Kompreno?

Molte volte abbiamo sentito dire che il mondo è diventato più complesso e confuso negli ultimi anni. Le grandi sfide del nostro tempo sono globali, la pandemia del Coronavirus, la crisi climatica, la digitalizzazione e la globalizzazione, la lotta alla povertà, le migrazioni.

Kompreno si rivolge a tutti coloro che, di fronte a una tale varietà di argomenti, non metteranno la testa sotto la sabbia, ma rimarranno aperti e curiosi: ora più che mai!

Per questo vi interessa un punto di vista esterno: come stanno affrontando la Spagna e la Gran Bretagna il crescente numero di infezioni causate dalle nuove mutazioni del Coronavirus? Le scuole e gli asili sono aperti in Francia? Come vede la gente in Germania la situazione in Austria, specialmente nella zona di confine?

Tutto questo – e molto di più di quanto si possa inserire in un breve post di un blog – lo scoprirete con noi. Senza dover capire tutte le lingue d’Europa!

Forniamo argomenti di conversazione. Non solo per un veloce OMG e LOL o per un Likes fugace, ma per il brunch in famiglia la prossima domenica, la pausa pranzo con i colleghi o il workshop con il vostro team di progetto internazionale. Se ti diamo una ragione per chiamare di nuovo il tuo amico dello scambio scolastico, l’amico del college del tuo semestre di scambio, o il collega di quel progetto che avete fatto insieme a Zurigo in passato – allora, abbiamo compiuto la nostra missione.

Kompreno: Il mio “perché” personale

Lo scorso autunno ho fondato Kompreno. Ecco le mie ragioni personali.

Il nostro piccolo team metterà a disposizione di tutti voi i migliori testi giornalistici di tutta Europa: personalizzati in base ai vostri interessi e tradotti nella vostra lingua. In un unico abbonamento digitale di alta qualità con un’eccellente usabilità (B2C). E con un nuovo modello di business che apre ulteriori fonti di guadagno per tutti gli editori partecipanti, in modo che il buon giornalismo possa rifinanziarsi in modo equo e sostenibile (B2B).

Un pass Interrail per la sfera digitale. Per un mondo senza barriere linguistiche.

Sono 15 o 20 anni che mi porto dietro la visione di una tale start-up: portare innovazioni interessanti al mainstream, usare la tecnologia in modo significativo, unire le persone, educare, fare del bene. Sono convinto che i tempi siano ora maturi per farlo.

Vorrei esprimere i miei più sinceri ringraziamenti al Media Lab Bayern per il finanziamento iniziale, alle decine di partner per le interviste, al nostro comitato consultivo e alle innumerevoli persone che ci hanno dato l’impulso. Gli ultimi mesi sono stati una corsa selvaggia e fantastica. E ora siamo solo all’inizio.

Con Paul, Alexandra e Marcus, ho trovato i compagni d’armi altamente specializzati e interdisciplinari la cui combinazione unica di talenti ed esperienze ci renderà, si spera, imbattibili.

Tuttavia, questo significa che è anche il momento di dire addio a OpenText. Sono molto grato per le loro tecnologie ispiratrici, le persone affascinanti, i clienti fedeli e i partner dedicati con cui ho avuto il privilegio di lavorare. Ho imparato molto da voi. Mi avete arricchito.

E ora, torniamo a Kompreno: Voglio invitarvi cordialmente a diventare un membro abbonato dal primo giorno. Restiamo in contatto. Registrati qui.

Ciao mondo!

Se potete leggere questo testo, un sogno si è avverato per la nostra squadra. In cinque lingue europee, vi presentiamo il nostro concetto globale di un unico punto di accesso ai migliori articoli di giornale in Europa.

D’ora in poi, hai bisogno di padroneggiare solo una lingua, la tua (il che non significa, ovviamente, che stiamo insinuando che non siete curiosi: dopotutto, con Kompreno puoi anche cercare le traduzioni in originale in qualsiasi momento).

Ti invitiamo a vedere di persona ciò che Kompreno ha da offrirti. Se anche tu lavori per una delle principali testate giornalistiche, scopri di più sulla nostra offerta di collaborazione qui e mettiti in contatto con noi.

Inoltre, il nostro team vorrebbe cogliere l’occasione per ringraziare il Media Lab Bayern, che ha sostenuto la nostra fondazione con una borsa di studio. Lì troverete anche la storia del nostro progetto (purtroppo solo in tedesco al momento).

Il lancio del nostro sito web è un’altra pietra miliare per noi e un motivo per festeggiare – ma solo per un breve periodo, perché c’è ancora molto da fare.

Siamo felici di averti con noi. Ti auguriamo buon divertimento!

Alexandra Núñez, Marcus Lindner, Paul Maibach e Jochen Adler.